Cielo di Novembre 2017

Ancora abbiamo nelle ultime luci del crepuscolo l’opportunità di osservare alcune costellazioni tipiche del cielo estivo, il Triangolo Estivo formato da Altair dell’Aquila, Vega della Lira e Deneb del Cigno.
Al sopraggiungere della notte a Sud-Est possiamo ammirare le costellazioni di Orione e del Cane Maggiore, con la luminosissima stella Sirio. Verso Est vedremo sorgere le costellazioni che saranno protagoniste del cielo invernale: il Cancro, i Gemelli e nella seconda serata il Leone. Vicino al Toro vedremo le Pleiadi, le sette sorelle.

Mercurio è visibile per tutto il mese al tramonto ma solo nell’ultima decade cala dopo il crepuscolo.
Venere è ancora, nonostante sia in diminuizione, osservarlo la mattina all’alba grazie alla sua elevata luminosità.
La visibilità mattutina di Marte è in aumento e a fine mese sorgerà  ore prima del Sole.
All’inizio sel mese tra le luci dell’alba vederemo riapparire Giove, preceduto da Venere. Subito dopo il tramonto è visibile Saturno e  a fine mese viene affiancato da Mercurio. Urano è visibile in gran parte della notte nei Pesci mentre Nettuno è visibile nella prima parte della notte a sud della stella Lambda Aquari.

Congiunzioni

Nella notte tra il 4 e il 5 novembre la Luna Piena attraversa parte della costellazione del Toro avvicinandosi alle Pleiadi ed alla stella Aldebaran.

 

Tra le luci dell’alba di giorno 13 Novembre ci sarà uno spettacolare incontro tra Venere e Giove, ma purtoppo con qualche problema di osservazione a causa della minima alteza sull’orizzonte.

Da segnalare un transito della Stazione Spaziale Internazionale vicino ai due pianeti intorno alle ore 6:38. La congiunzione è osservabile vicino al limite tra le costellazioni della Vergine e della Bilancia.

Il 15 novembre il mattino presto, sull’orizzonte orientale la sottile falce di Luna calante sorge insieme al pianeta Marte,nella costellazione della Vergine.

La mattina del 17 novembre la sottilissima falce di Luna forma un triangolo con Giove e Venere nella costellazione della Bilancia.

Al crepuscolo del 21 Novembre è  una delle ultime occasioni per osservare Saturno, ormai osservabile solo all’inizio della sera, possiamo individuarlo vicino alla falce di Luna crescente,  nella costellazione del Sagittario.

Il 28 novembre Mercurio e Saturno si trovano in congiunzione nella costellazione del Sagittario.

Avviso Importante

A causa del prorogarsi, per la pandemia in atto, di alcuni lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria del Parco Astronomico Lilio e dell’aggiornamento della strumentazione scientifica, le attività al pubblico al Parco Lilio sono al momento sospese fino al completamento degli stessi, che purtroppo ad oggi, non ci permettono di programmare la stagione estiva come negli anni passati.
Daremo comunicazione circa la ripresa delle attività al pubblico non appena le ditte coinvolte nei lavori ci daranno l’OK per la ripresa e il ripristino della strumentazione.
Confidiamo comunque nella ripresa a brevissimo termine.
Al momento perciò non è possibile effettuare prenotazioni e i canali di prenotazione (Telefono, Whatsapp ed e-mail) non sono utilizzabili e raggiungibili.

Grazie per la comprensione e ci scusiamo per il disagio